INTERZONA

Note a Margine 2015

Note a Margine 2015

Note a Margine è il progetto più longevo di Interzona. Nato nell'ormai lontano 1996 ed ideato come un laboratorio aperto ai giovani, negli anni ha cambiato modulo, stile e per un certo periodo anche nome (qualcuno ricorderà Futura Art) collezionando una lunga serie di collaborazioni con associazioni, artisti, fotografi, pittori, videomakers e giovani creativi.

Per l'edizione 2015 il progetto NaM prende forma in un ciclo di cinque laboratori e affronta tematiche legate alla ricerca sonora e a una visione artistica contemporanea di diverse pratiche, con particolare attenzione ai linguaggi innovativi e ibridi.

NaM è parte integrante di un più ampio programma che l'Associazione Culturale Interzona dedica dal 2015 alla formazione attraverso laboratori, corsi specifici e un intenso calendario di attività didattiche riservate ai soci.

4 Workshop

Ogni workshop affronterà tematiche legate alla ricerca sonora e ad una visione artistica contemporanea di diverse pratiche, con particolare attenzione ai linguaggi innovativi e ibridi.

4 serate di apertura al termine di ogni workshop

I laboratori, in accordo con ogni docente, si concluderanno con una apertura/esibizione ai soci nelle forme e modalità più congrue al lavoro svolto.

1 gruppo selezionato di documentazione

Parallelamente ai workshop, verrà creato un gruppo di documentazione, raccogliendo le candidature di giovani fotografi e video-maker.

NaM è un progetto di Interzona realizzato con il contributo della Regione Veneto.

 

12 e 13 Marzo

Miles Cooper Seaton
Inner resource: exploring personal creative ecology

Cantante, songwriter e polistrumentista degli Akron/Family. La sua ricerca spazia tra improvvisazione e tradizioni musicali spirituali, con un approccio punk.

 

16 e 17 Aprile

Daedelus
Live performance techniques in discussion, theory and application

Alfred Darlington è un musicista e produttore californiano, inventore di originalissimi labirinti sonori elettronici.

 

dal 27 al 29 Maggio

Alessandro Bosetti
Musica Reale (Extended Interviews)

Musicista delle parole, curatore del Festival Radiofonica, attivo nel campo della sperimentazione vocale.

 

Renato Rinaldi in Field Recording Composition Ven 18-19/12/2015 | WORKSHOP Renato Rinaldi in Field Recording Composition

Field Recording Composition
Il termine "Field Recording" si riferisce alla registrazione "sul campo" di suoni naturali e di ambiente. Gli studenti saranno invitati ad ascoltare attivamente il ricco mondo sonoro che li circonda. Stimolando la propria immaginazione e creatività, creeranno una composizione utilizzando i suoni intorno a loro come strumenti musicali.
Il laboratorio offre un'introduzione teorico/pratica alla composizione con i suoni ambientali.

Programma del workshop

  • Una prospettiva storica sul concetto di Paesaggio Sonoro (Soundscape)
  • Analisi elementi Paesaggio - sfondo - figura - movimenti
  • Strumenti e metodologie per la registrazione del suono ambientale
  • La pratica dell'ascolto per analizzare le caratteristiche del suono ambientale e per riconoscere gli elementi musicali
  • Approcci compositivi – field recording puro – editing – processing – layering
  • Tecniche base di trasformazione del suono
  • Comporre nello spazio. Strumenti e Tecniche di spazializzazione

Informazioni sul Workshop

A chi è rivolto

A chiunque sia interessato alla composizione con i suoni ambientali e alla sperimentazione sonora sul campo, che abbia un minimo di dimestichezza con l'uso del computer e di almeno un software di audio editing. Il numero dei posti è limitato a 15 partecipanti.

Dove

Field Recording Composition si terrà a Verona presso la sede dell'Associazione Culturale Interzona, in via Scuderlando 4 all'interno del Magazzino 22.

Quando

Dal 18 al 19 Dicembre 2015.
Venerdì 18 dalle 10:00 alle 19:00.
Sabato 19 dalle 10:00 alle 13:30.

Iscrizioni

Sarà possibile presentare la propria richiesta scrivendo una mail a nam at izona dot it e, dopo aver ricevuto conferma, versare la quota partecipativa di 30.00€ (quota ridotta studenti 20€) tramite Bonifico Bancario al c/c
intestato a: Associazione Culturale Interzona
IBAN: IT77I0503411706000000035497
e inviando copia dell'avvenuto pagamento via mail.

Vitto e alloggio

Le pause caffè/tè e i pranzi durante il workshop sono inclusi nella quota di iscrizione. Gli altri costi di vitto e alloggio saranno a carico del partecipante, ma saranno messe a disposizione informazioni e convenzioni.

Informazioni

Per informazioni ulteriori scrivi una mail a nam at izona dot it o a info at izona dot it.